03/07/2019|
- News |

Il Cammina Italia CAI 2019 arriva in Liguria

Il 7 luglio il passaggio di testimone tra il CAI Emilia Romagna e il CAI Liguria. Dal 12 al 16 luglio sono previsti trekking, dai più facili a quelli più impegnativi, alcuni di questi in notturna. Il 16 luglio si salirà fino al Monte Argentea per ammirare insieme l’eclissi parziale di luna.


Dopo aver attraversato i territori emiliani, la staffetta non continuativa “Cammina Italia CAI 2019″, promossa dal Club alpino italiano, continuerà in Liguria per rilanciare il Sentiero Italia CAI. La staffetta sta attraversando per tappe i territori montani di tutte le regioni italiane, da Sud verso Nord, questa volta in uno scenario suggestivo, quello ligure, tra cielo e mare. In programma diverse escursioni, anche notturne, ed eventi di riflessione e gastronomici, tutte promosse dalle Sezioni liguri, per vivere a pieno ciò che questa bellissima regione ha da offrire.

Gli eventi incominceranno il 7 luglio, quando gli escursionisti emiliani (guidati dalle Sezioni CAI di Parma e Reggio Emilia) si incontreranno in quota con quelli liguri, condotti dalle Sezioni di La Spezia e di Sarzana. Quest’ultima escursionepartirà alle ore 8 da Ponte Lagastrello (SP), per circa quattro ore di camminata fino a Prato Spilla. Qui, dopo i saluti delle autorità, alle ore 14 è previsto il passaggio del quaderno-testimone tra i due gruppi regionali. In seguito il coro del CAI Mariotti allieterà i partecipanti, in un battesimo di festa tra natura e cultura per sancire il passaggio della staffetta del Cammina Italia CAI 2019 nei territori liguri.

Le escursioni riprenderanno il 12 luglio con un trekking di tre giorni organizzato dal CAI Ligure Genova, durante il quale si attraverserà il Parco dell’Aveto (GE), un’area naturale protetta, con laghetti incastonati nella Foresta delle Lame ed edifici sacri storici che sanciscono il passaggio dell’uomo.

Il primo giorno con una camminata di circa otto ore si attraverserà, partendo da Chiavari il Passo del Bocco, fino a Pratomollo. Il giorno seguente il trekking sarà meno impegnativo, ma altrettanto affascinante: si ripartirà infatti da Pratomollo, lungo il crinale del Passo della Spingarda fino al Monte Aiona, dove si potrà ammirare un panorama incantevolesull’arco alpino centro-occidentale e su quello settentrionale. Per poi oltrepassare il Passo delle Lame sul versantenord del Monte degli Abeti, in direzione Cabanne, fino all’omonimo rifugio. «Presso il paese di Rezzaglio, incontreremo i rappresentanti del Comune per sensibilizzare le autorità e i partecipanti sulla manutenzione e sull’apertura di nuovi posti tappa e rifugi, necessari per lo sviluppo del territorio e del Sentiero Italia CAI», afferma il presidente del CAI Liguria Gianni Carravieri.
Il 14 luglio i partecipanti avranno la possibilità di scegliere due itinerari, con dislivelli di 1000 e di 700 metri, che da Cabanne arriveranno entrambi a Barbagelata (GE).

 In programma inoltre altri appuntamenti escursionistici: il 13 luglio, la Sezione CAI La Spezia organizza un trekking notturno fino al Monte Grottero. Dalla località di Pontremoli si camminerà, verso l’una del mattino, lungo il tratto di Sentiero Italia CAI che ripercorre il vecchio attacco dell’Alta Via dei Monti Liguri fino alla Foce dei Tre Confini, in una splendida escursione sotto la luce della luna piena, per poi attendere l’alba sul Monte Grottero (1639 mt). Dalla vetta sarà possibile ammirare un panorama mozzafiato: dal mar Tirreno a Nord, alla Corsica e all’arcipelago toscano verso Sud, fino ad arrivare alle Alpi Marittime e all’Appennino tosco-emiliano.

Il 14 luglio l’escursione organizzata dalla Sezione CAI Bolzaneto percorrerà i Monti Giovi, in un giro ad anello che partirà alle 17 dal posto tappa dell’Alta Via dei Monti Liguri al Passo dei Giovi. Lungo il percorso sarà possibile ammirare il santuario della Vittoria, attraversare il Piano delle Barche e scendere in località Castello, per poi ritornare al santuario della Vittoria per le ore 21, dove i partecipanti potranno rifocillarsi con i prodotti tipici locali.

Infine, sono due le escursioni notturne previste per il 16 luglio. La prima, di tre ore, partirà dal Passo del Faiallo alle ore 17 fino al Rifugio Argentea (organizza il CAI Arenzano). Qui si attenderà la notte per ammirare l’eclissi di luna parziale che raggiungerà il suo apice alle 23.31. L’altra escursione, organizzata dalle Sezioni di Bordighera, Imperia e Sanremo, partirà alle 18.45 da San Bernardo di Mendatica verso il Monte Saccarello. Sempre al chiaro di luna si attraverseranno Margheria Garlenda e il Passo della Frontè, per raggiungere il Rifugio Sanremo in circa tre ore e mezza. Qui avverrà il passaggio del quaderno-testimone, che sarà consegnato ai rappresentanti del CAI Piemonte. Sarà possibile pernottare al rifugio che attenderà i partecipanti con una spaghettata e per il condiglione, piatto tipico ligure. Infine si ripartirà all’alba per raggiungere in un’ora il Monte Saccarello e tornare poi al rifugio per la colazione e successivamente al punto di partenza.

Per maggiori informazioni: www.cailiguria.itsentieroitalia.cai.it

Login

Il Cammina Italia CAI 2019 arriva in Liguria