Durante la conferenza stampa dei Premi Genziana è stata lanciata la piattaforma streaming “In Quota”, realizzata in collaborazione tra il Club alpino italiano e il TFF

Trento Film Festival

Un fotogramma di “Dark Red Forest”

Con una conferenza stampa, sono stati presentati i Premi Genziana ai migliori film e documentari della 70esima edizione del Trento Film Festival.

Il Premio Cai a “Dark Red Forest”

La Genziana d’oro Miglior film di alpinismo, popolazioni e vita di montagna – Premio Cai  va al film cinese “Dark Red Forest”. Splendore visivo e indagine spirituale si uniscono nelle immagini di un monastero su un altopiano innevato in Tibet, dove 20.000 monache buddiste vivono circondate da una natura aspra e isolate dal mondo. «La Giuria ha assegnato il premio per la sincerità e intimità con la quale il film guarda alla vita di un gruppo di monache tibetane», scrivono i giurati del festival.

«Jin Huaqing con il suo film ci porta in un ambiente naturale e di vita interiore straordinari. L’opera, mostrandoci la ricerca spirituale di una comunità di monache tibetane invita alla riflessione sulla montagna e sul rapporto con essa, un rapporto fatto di intima comunione con l’ambiente»
, ha dichiarato il Presidente generale del Club alpino italiano, Vincenzo Torti. «Il  film mi ha profondamente colpito, fin dal primo minuto scorrono le quattro nobili verità del buddismo. In particolare, silenzio e naturalità sono le dimensioni della montagna che il Cai promuove e vuole che vengano confermate», continua Torti.

Una foto della conferenza stampa

Il lancio di  “In Quota”

La collaborazione tra il Trento Film Festival e il Cai si arricchisce, con il lancio di “in Quota”, una piattaforma streaming basata su un catalogo di 52 film, uno alla settimana, selezionati tra i film presentati al Trento Film Festival, nella sua storia, e il patrimonio filmico del Centro di Cinematografia e Cineteca del Cai. La piattaforma dovrebbe essere attiva a partire da settembre.

I Premi Genziana

La Giuria internazionale di questo 70. Trento Film Festival ha assegnato al film “Gaucho Americano” di Nicolás Molina la prestigiosa Genziana d’oro Miglior film – Gran Premio “Città di Trento”. Ambientato nel vasto e aspro paesaggio del West americano, il film segue Joaquín e Victor, gauchos della Patagonia. 

Infine, La Genziana d’oro Miglior film di esplorazione o avventura – Premio “Città di Bolzano” è andata a “La panthère des neiges” di Marie Amiguet (Francia/2021) e La Genziana d’argento – Miglior contributo tecnico – artistico è stata assegnata a “Akeji, le souffle de la montagne” di Corentin Leconte e Mélanie Schaan.  La Genziana d’argento – Miglior cortometraggio è andata a “Heltzear” di Mikel Gurrea, (Spagna 2021) e il Premio della Giuria è stato assegnato a “Lassù” di Bartolomeo Pampaloni (Italia, Francia/2022). Il Premio del pubblico Miglior Film di Alpinismo – Rotari è andato al film “The Last Mountain, Il film Fire of Love di Sara Dosa, presentato in anteprima italiana al Trento Film Festival, si aggiudica invece il Premio del pubblico Miglior Lungometraggio – DAO Conad.