fbpx

Il tarlo

Film / Personaggi-Alpinisti
Regia: Andrea Balossi Restelli
Italia, 2010
15 minuti

Descrizione

Con consueta ironia e leggerezza, a 50 anni dalla realizzazione Armando Aste racconta la sua solitaria della Via dei francesi sulla parete nord della Ovest di Lavaredo aperta da Jean Couzy. “Un’affascinante follia”, come la chiama, suggeritagli dall’amico alpinista Marino Stenico e poi entratagli dentro come un “tarlo”, compiuta nel 1960 (3-6 settembre). Aste afferma di essere stato il primo a inaugurare l’epoca delle solitarie, negli anni Cinquanta, e ricorda la Preuss al Campanile Basso, da lui salita per terzo dopo Preuss e Comici. Il film contiene anche alcune riprese originali custodite nella Biblioteca “Tartarotti” di Rovereto, di cui Aste è originario.

Soggetto di Roberto Serafin,  musiche originali di Massimo Vescovi tratte dall’album “Schiuma”.

A Dio l’onore, a noi la gioia

Titolo

Torna in cima