fbpx

Breve storia delle Alpi tra clima e meteorologia

Premio speciale Dolomiti UNESCO – Leggimontagna 2019

Descrizione

Breve storia delle Alpi tra clima e meteorologia

Alpi, clima, meteorologia. È da questi termini che bisogna partire per scoprire le relazioni tra ambiente alpino, uomo e variabili climatiche nel corso del tempo. L’arco cronologico di riferimento va dal Medioevo alla Prima guerra mondiale con accenni anche all’età antica. Uno sguardo a volo di uccello con l’obiettivo di fornire spunti mirati per un quadro d’insieme sull’emergere della questione climatica nel contesto alpino. L’attraversamento delle Alpi da parte di Annibale costituisce il punto di partenza per inoltrarsi in un percorso plurisecolare di approccio alle terre alte che, fattosi più intenso nei secoli del basso Medioevo, diviene essenziale per comprendere la storia dell’Europa a partire dal Cinquecento. Dopo una riflessione sulle dinamiche caratterizzanti la scoperta delle Alpi dal punto di vista ambientale, meteorologico e climatico attuata nel Seicento, la narrazione indaga la ridefinizione del mondo della montagna attuata dai philosophes settecenteschi e dai tecnici militari napoleonici e austriaci. Per poi proseguire con un’analisi degli studi prodotti in epoca positivista, con maggiore attenzione all’avvio delle osservazioni meteorologiche sistematiche, alla fondazione degli osservatori lungo tutto l’arco alpino nonché all’azione congiunta di enti nazionali (tra cui il Club Alpino Italiano) e sovranazionali per lo studio del clima. Un ultimo approfondimento tematico analizza la connessione fra Grande guerra e ambiente alpino nella sua accezione prevalentemente climatica.

Alex Cittadella è dottore di ricerca e cultore della materia in Storia moderna presso il Dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università di Udine.

Prezzo: 29,00 euro

Prezzo Soci CAI: 23,00 euro

Acquista qui

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

230 (con inserto fotografico)

Anno

2019

Titolo

Torna in cima