Locandina Castelmezzano

L’escursione inizierà da Fontana dell’Arioso (750mt) nel territorio del Comune di Castelmezzano, da subito si
camminerà su traccia ben visibile tra arbusti di roverelle e piante di felce e biancospino.
Si camminerà in salita al coperto fino a raggiungere il primo punto panoramico, dal quale sono visibili il torrente
Camastra e il fiume Basento, sarà possibile individuare i paesini di Trivigno e Vaglio di Basilicata.
Lasciato il punto panoramico si continuerà a camminare su traccia tra le roverelle, dove si alternano punti
panoramici con scorci molto suggestivi sul territorio del Parco delle Dolomiti Lucane e ammirare le inconfondibili creste di roccia arenaria.
Si raggiungerà località Murge (1020mt) dove sarà possibile ammirare l’altro versante del territorio del parco,
che affaccia sul torrente Caperrino e sul Bosco Gallipoli Cognato.
Da qui si proseguirà il cammino su pista sterrata allo scoperto fino a raggiungere la Cappella di Santa Maria
(1230mt), da dove sarà possibile scorgere l’abitato del borgo di Castelmezzano.
Si raggiungerà il borgo camminando in discesa su lastricato, si attraverserà il borgo di Castelmezzano con i
suoi caratteristici vicoli incastonati nella roccia, fino a raggiungere Piazza Caiazzo (755mt) nel centro storico del
borgo. Il ritorno si effettuerà il percorso dell’andata. Giunti a Fontana dell’Arioso finirà l’escursione. Sono
presenti fontane alla partenza del percorso a all’arrivo.

Direttori d’escursione
Pierluigi Casella (tel 3290662316), Angela Cocuzzo (tel 3493612933), Amedeo Tucci AE (3755557764)
Iscrizione
I responsabili saranno in sede dalle ore 19.30 alle 21.00 di Mercoledì 29 Settembre per fornire ogni ulteriore
chiarimento e prendere le adesioni, che i soci potranno comunicare anche telefonicamente.
I non soci all’atto dell’iscrizione, dovranno compilare e consegnare agli accompagnatori il Modulo di
Consenso al trattamento dei propri dati ai sensi dell’art. 23 del Dlgs 196/2003; Il modulo e la relativa
informativa sono scaricabili nell’elenco documenti a fondo pagina del sito della Sezione al seguente
link: https://www.cai.it/sezione/potenza/
Quota di partecipazione
Soci CAI: € 3,00 – Non soci: € 10,00. Per i non soci la quota comprende l’assicurazione.
La località di partenza sarà raggiunta con auto proprie e le spese di viaggio saranno divise tra i passeggeri delle
singole autovetture.
Appuntamento e partenza
Appuntamento ore 7.45 nel parcheggio antistante la Stazione ferroviaria FAL Potenza Inferiore (tra il passaggio
a livello e il ponte Musmeci). Partenza ore 8.00
Responsabile Covid Pierluigi Casella.
Tutti i partecipanti devono consegnare il modulo di autocertificazione debitamente compilato e firmato, è possibile inviarlo anche tramite mail a segreteria@caipotenza.it. I partecipanti devono rispettare le norme di
sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria.
Come raggiungere la località di partenza dell’escursione
Partendo da Potenza imboccare il raccordo autostradale in direzione Matera e percorrere la SS407 fino all’uscita
per Castelmezzano. Proseguire sulla SP 32 per circa un kilometro poi all’indicazione per Castelmezzano
imboccare la strada interpoderale Santa Croce e proseguire fino a fontana dell’Arioso dove lasceremo le auto
ed avrà inizio l’escursione.
Coordinate UTM
Inizio/Fine Escursione: 33T 588025E – 4489705N
Castelmezzano Piazza: 33T 588707E – 4487335N
Punto più alto: 33T 588277E – 4487875N
Caratteristiche tecniche dell’escursione
Lunghezza ca. 9/10 km
Dislivello ca. 600 mt
Tempo percorrenza ca. 3/4 h (escluse le soste)
Difficoltà E (Escursionistica)
Tipo di percorso Traversata

Equipaggiamento necessario
I partecipanti dovranno calzare scarpe ALTE da trekking. Si raccomanda di portare nello zaino: maglione o
pile, giacca a vento, mantella antipioggia, almeno una borraccia di acqua da un litro anche se sono presenti
fontane sia alla partenza del percorso che a Castelmezzano, il telefonino, un leggero pranzo a sacco. Si
consiglia di lasciare in auto un cambio completo di abbigliamento. I responsabili si riservano il diritto di non ammettere all’escursione quanti non dimostrassero di essere in possesso dei requisiti fisici, tecnici o d’abbigliamento necessari. Si ricorda che è facoltà dei direttori d’escursione modificare il percorso anche durante l’escursione. In caso di previsioni meteorologiche avverse l’escursione potrà subire modifiche o essere rinviata.
Note
Per tutto quanto non specificamente indicato nel presente programma si fa riferimento al Regolamento delle
Escursioni della Sezione CAI di Potenza che i partecipanti, iscrivendosi all’attività, confermano di conoscere e
di accettare.