Locandina escursione

Il percorso si sviluppa quasi interamente nel bosco per raggiungere l’Affondatore di Vallivona, uno dei fenomeni carsici più importanti del meridione d’Italia, che si trova sul versante sud occidentale del monte Cervati a quota di 1146m. In fondo ad una voragine di forma ellittica di un centinaio di metri con pareti a strapiombo alte 100 metri vi è una grotta che raccoglie le acque d’alta quota che si inabissano fino a riaffiorare alla sorgente del Bussento, poco più in basso, a Varco la Peta. Negli anni ’70, al fine di prevenire l’intorbidimento delle acque della sorgente captate dall’acquedotto, è stata scavata una galleria di scolmo lunga 500 metri per permettere il
deflusso delle acque piovane che confluiscono alla base dell’affondatore.
Partendo dal fontanile a quota 532m poco prima del Ponte Inferno si sale lungo una sterrata che costeggia l’alto corso del Bussento fino a raggiungerne la sorgente a Varco la Peta. Si prosegue fino all’imbocco della galleria attraverso la quale si raggiunge la base dell’Affondatore. Dopo aver riattraversato la galleria raggiungeremo l’area picnic, a quota 1214m in un’ampia radura adiacente al bordo superiore dell’Affondatore, dove faremo sosta per poi ritornare al punto di partenza lungo lo stesso percorso.
Lungo il tragitto non sono presenti fontane. Il percorso non presenta difficoltà di carattere tecnico o tratti esposti.

Direttori d’escursione
Vincenzo Lapetina (tel. 339 6961442) – Raffaele Lombardi (tel. 349 1301141) – Nicola Pugliese (tel. 335 5396958)
Iscrizione
I responsabili saranno in sede dalle ore 19.30 alle 21.00 di venerdì 22 luglio per fornire ogni ulteriore chiarimento e prendere le adesioni. I non soci all’atto dell’iscrizione, che potrà avvenire esclusivamente in sede, dovranno compilare e consegnare agli accompagnatori il Modulo di Consenso al trattamento dei propri dati ai sensi dell’art. 23 del Dlgs 196/2003; Il modulo e la relativa informativa sono scaricabili dal sito della Sezione al link: https://www.cai.it/sezione/potenza
Quota di partecipazione
Soci CAI: € 3,00 – Non soci: € 10,00. Per i non soci la quota comprende l’assicurazione.
La località di partenza sarà raggiunta con auto proprie e le spese di viaggio saranno divise tra i passeggeri delle singole autovetture
Appuntamento e partenza
Appuntamento ore 7.00 nel parcheggio antistante la Stazione ferroviaria FAL Potenza Inferiore (tra il passaggio a livello e il ponte Musmeci). Partenza ore 7.15.
Come raggiungere la località di partenza dell’escursione.
Raccordo RA5 – Uscita TITO – SS95var – BRIENZA – SS598 – A2 Ingresso ATENA – A2 Uscita PADULA BUONABITACOLO – SS517var – Uscita SANZA – SP18b – Ponte Inferno

Equipaggiamento necessario
I partecipanti dovranno calzare scarpe ALTE da trekking e, per l’attraversamento della galleria, munirsi di casco protettivo, lampada frontale e indumenti adatti all’ambiente umido con bassa temperatura.
Si raccomanda di portare nello zaino: pile, giacca a vento, un antipioggia, almeno una borraccia da litri 1½ di acqua, il telefonino, un leggero pranzo a sacco, cappello per il sole. Si consiglia di lasciare in auto un cambio completo di abbigliamento. I responsabili si riservano il diritto di non ammettere all’escursione quanti non
dimostrassero di essere in possesso dei requisiti fisici, tecnici o d’abbigliamento necessari.
Si ricorda che è facoltà dei direttori d’escursione modificare il percorso anche durante l’escursione.
In caso di previsioni meteorologiche avverse l’escursione potrà subire modifiche o essere rinviata.
Note
Per tutto quanto non specificamente indicato nel presente programma si fa riferimento al Regolamento delle Escursioni della Sezione CAI di Potenza che i partecipanti, iscrivendosi all’attività, confermano di conoscere e di accettare.