fbpx

LA STRUTTURA TERRITORIALE

La Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano é retta dal Regolamento per gli Organi Tecnici Operativi Centrali e Territoriali:

Regolamento-per-gli-Organi-Tecnici-Centrali-e-Territoriali-

Si articola in:

  • Commissioni Regionali Tutela Ambiente Montano
  • Commissioni Interregionali Tutela Ambiente Montano

 

Le Commissioni Regionali e Interregionali agiscono secondo quanto previsto dall’articolo 16 del Regolamento

 

Articolo 16

Organi Tecnici Territoriali Operativi

1. Gli OTTO operano nell’ambito dei GR alle dipendenze del corrispondente OTCO di cui attuano le

direttive e gli orientamenti tecnici e dai quali possono ricevere fondi necessari per la loro attività.

2. I CDR svolgono le funzioni di coordinamento dei programmi e di controllo dei risultati raggiunti dagli

OTTO e provvedono a dotarli delle spese di funzionamento e, d’intesa con il relativo OTCO, assegnano

eventuali contributi per l’attività.

3. I componenti degli OTTO vengono scelti per le competenze specifiche, la disponibilità e le capacità

dimostrate, cercando di favorire l’equilibrio di genere; nel caso di OTTO dotati di figure titolate, i

componenti devono essere in possesso di Titolo, eccezion fatta per il Comitato Scientifico e la Tutela

Ambiente Montano.

4. Il numero, la modalità di scelta e di elezione dei componenti dell’OTTO, vengono decise dal GR o dai GR

nel caso di OTTO Interregionali.

 

 

Commissioni

Login

LA STRUTTURA TERRITORIALE