Escursioni e itinerari alla scoperta del Parco Nazionale del Gran Paradiso
   
RIFUGIO GUGLIELMO JERVIS mt. 2.250
Rifugio Guglielmo JervisRIFUGIO CUSTODITO
PERIODO DI APERTURA E GESTIONE
01/07 - 31/08
Fine settimana nei mesi di giugno e settembre
(compatibilmente con le condizioni di innevamento)
ACCESSO ESTIVO
Da CERESOLE REALE:
fraz. Chiapili di sotto:
su sentiero con segnavia n. 531 (Difficoltà T), 1h45
Da CERESOLE REALE:
borg. Villa:
su sentiero con segnavia n. 530 (Difficoltà T), 2h00
escursione tematica
escursione ambientale

SERVIZI OFFERTI
26 posti letto
dormitorio unico
Obbligo di sacco a pelo o sacco lenzuolo
(sacco lenzuolo non acquistabile in loco)
Dotazione di acqua interna ed esterna
Servizi igienici interni con doccia
Illuminazione da rete elettrica
Riscaldamento a gas
Servizio di mezza pensione

L’area attorno al rifugio
AMBIENTESentiero d’accesso al Rifugio Jervis
Il Rifugio G. Jervis si trova in una conca riconducibile alla tipologia degli ambienti acquatici ed umidi. Il pianoro collocato al di sopra del rifugio è, infatti, attraversato da numerosi torrenti e ruscelli e caratterizzato da alcuni laghetti. Il panorama è dominato dal versante settentrionale delle Levanne, aspro e repulsivo, e fa da sfondo a questa bellissima piana alluvionale, risultante dal ritiro del ghiacciaio di Nel.

STORIA
Inaugurato il 21 luglio 1946, il Rifugio G. Jervis ha sede in una ex-casermetta dell'esercito costruita come punto di appoggio per le truppe nella zona di frontiera con la Francia. La struttura è passata in gestione alla sezione C.A.I. di Ivrea nel dopoguerra, secondo gli accordi presi tra la sezione centrale del C.A.I. ed il Ministero della Difesa, accordi che prevedevano la cessione di questa ed altre strutture simili alle sezioni C.A.I.
Si tratta di una costruzione in muratura ad un piano e sottotetto, quest'ultimo adibito a dormitorio.
Il rifugio prende il nome da Guglielmo Jervis, alpinista accademico del C.A.I., vicepresidente della sezione di Ivrea, medaglia d'oro della Resistenza.Rifugio Jervis con vista delle Levanne
Torna Su