print friendlyitalianoenglishfrancoisincrease fontresize font

IL CAI

 >> 

Organi Tecnici Centrali

 >> 

Servizio Valanghe Italiano

Servizio Valanghe Italiano

 

Il Servizio Valanghe Italiano (www.cai-svi.it) è un Organo Tecnico Centrale del Club Alpino Italiano che da oltre 40 anni opera - senza fini di lucro - nel campo della prevenzione di incidenti causati da valanghe. A tal fine realizza e promuove ogni iniziativa utile alla ricerca e alla diffusione di informazioni che riguardano la neve, le valanghe e la meteorologia alpina. Si occupa inoltre di formazione sia in ambito professionale che sportivo e favorisce il contatto tra persone interessate all’argomento.

 
Nato nel 1966 con lo scopo di diminuire il numero di incidenti in montagna provocati dalle valanghe, esso si sviluppa in seguito alla realizzazione della prima rete di rilevamento dati meteonivologici e alla diffusione dei primi bollettini valanghe dell’arco alpino italiano. Nel 1980 iniziano ad operare gli Uffici Valanghe provinciali e regionali. Da allora il Servizio Valanghe Italiano ha proseguito nella sua opera principale di formazione di personale qualificato e di informazione al pubblico, di coordinamento e contatto tra persone interessate all’argomento nonché di sostegno alla ricerca scientifica.

 
Nel Regolamento del Servizio Valanghe Italiano, approvato dal Consiglio Centrale del CAI nel 1995, vengono elencati - e qui sintetizzati fra altri - i seguenti scopi fondamentali: acquisire ogni possibile informazione nel campo della neve e delle valanghe per definire norme comportamentali nell’ambito della prevenzione e della sicurezza; curare la diffusione di tali norme tra i Soci CAI e promuoverle anche tra i non Soci; fornire agli altri Organi Tecnici del CAI il supporto tecnico - didattico per la formazione dei loro Istruttori. Da anni inoltre il Servizio Valanghe Italiano è membro osservatore della CISA–IKAR (Commissione Internazionale di Soccorso Alpino) e partecipa attivamente ai lavori della Commissione Valanghe.

Il Servizio Valanghe Italiano, per adempiere ai propri compiti svolge un’intensa attività, sia nell’ambito del volontariato che nel campo professionale

 
Per diffondere al massimo le conoscenze, il Servizio Valanghe Italiano si impegna nel pubblicare articoli, dispense, libri, depliant e qualsiasi altro documento possa servire per divulgare informazioni atte a favorire la prevenzione di incidenti.


Da qualche anno il Servizio Valanghe Italiano ha rilevato l’importante contributo della Fondazione Internazionale Vanni Eigenmann, attivo punto di riferimento nel mondo della ricerca fin dal lontano 1962.
Da allora per lo sviluppo e la ricerca si cercano di acquisire tutte le informazione utili, anche in collaborazione con altre persone o Enti, nazionali o internazionali. Per quanto possibile, un personale contributo viene fornito con il sostegno e l’organizzazione in proprio di tesi di laurea, studi o ricerche nei campi della meteorologia alpina, della neve e delle valanghe.
A tal fine sarà presto disponibile a Milano un “Centro Documentazione Neve e Valanghe” nel quale sarà possibile trovare i principali materiali esistenti a livello nazionale e internazionale per consultazioni: libri, monografie, video, depliants, fotografie, riviste, perizie, statistiche.

 
E’ stata creata da anni la figura dell’INV - Istruttore Neve e Valanghe - intesa come specializzazione sull’argomento di titolati CAI di altre discipline sportive - che intendono promuovere la prevenzione in ambiente innevato all’interno della propria attività: sci alpinismo, alpinismo, alpinismo giovanile, escursionismo, fondo escursionismo e speleologia sono solo alcuni esempi di valide collaborazioni in atto con altri OTC CAI.

 

 

Apri link interno nell'attuale finestra.Nominativi

 

Regolamento del Servizio Valanghe Italiano e della Scuola Centrale SVI

 

 

 

Vai a Organi Tecnici Centrali

 

Vai a Scuole Centrali e Nazionali

 

Sede centrale del CAI

Via E. Petrella, 19 - 20124 Milano - Tel. 02/2057231 - Fax 02/205723201 - posta elettronica certificata
P.IVA 03654880156
Cookie policy
Intera srl